Lesioni del legamento crociato anteriore

Si tratta di lesioni traumatiche piuttosto frequenti che colpiscono in particolare quegli atleti che praticano sports di contatto quali il calcio e il basket o sports come lo sci alpino nelle sue varie discipline.

 

Il meccanismo traumatico piu' frequente è quello di una distorsione in valgismo ed extrarotazione del ginocchio.

 

Di fondamentale importanza e' la diagnosi precoce della lesione in quanto una instabilita' articolare puo' arrecare gravi danni nel tempo sia ai menischi che alla cartilagine articolare.

 

Il trattamento di scelta oggigiorno è senza dubbio un precoce intervento di ricostruzione del legamento per via artroscopica che garantisce ottimi risultati anche a lungo termine.

 

La tecnica di ricostruzione del legamento crociato anteriore consiste nell'utilizzo dei tendini gracile e semitendinoso, con fissaggio al femore ed alla tibia dopo il passaggio in tunnel opportunamente preparati.

 

In alcuni casi (età oltre i 40-45 anni o nelle donne o uomini che non praticano assiduamente attività sportiva) si può eseguire la tecnica over the top, evitando di staccare i tendini dall'inserzione tibiale e di eseguire un tunnel femorale, riducendo così i tempi dell'intervento e della ripresa funzionale, senza ridurre la tenuta e la durata del neo-impianto.

 
 
ND web design Bologna
realizzazione siti web